English

Acquista per
Prezzo

Denominazione
  1. Aglianico
  2. Aleatico
  3. Alicante
  4. Alto Adige DOC
  5. Amarone
  6. Asti
  7. Barbaresco
  8. Barbera
  9. Barbera del Monferrato
  10. Bardolino chiaretto
  11. Bardolino DOC
  12. Barolo
  13. Bianco Veronese
  14. Bolgheri
  15. Bolgheri Superiore
  16. Bonarda
  17. Brachetto
  18. Brunello di Montalcino
  19. Cabernet
  20. Cabernet Franc
  21. Cabernet Merlot
  22. Cabernet Sauvignon
  23. Cannonau
  24. Catarratto
  25. Cerasuolo d Abruzzo DOC
  26. Cerasuolo di Vittoria DOCG
  27. Chardonnay
  28. Chianti
  29. Chianti Classico
  30. Chianti Classico Riserva
  31. Cirò
  32. Colli Euganei DOC
  33. Collina del Milanese IGP
  34. Cortese
  35. Cortona DOC
  36. Corvina
  37. Curtefranca DOC
  38. Custoza
  39. Dolcetto d Alba
  40. Durello
  41. Etna DOC
  42. Falanghina
  43. Fiano
  44. Fragolino
  45. Franciacorta
  46. Frappato
  47. Garda DOC
  48. Garganega
  49. Gattinara DOC
  50. Gavi
  51. Gewurztraminer
  52. Greco di Tufo
  53. Grignolino
  54. Grillo IGT
  55. Insolia
  56. Lacryma Christi
  57. Lagrein
  58. Lambrusco
  59. Langhe
  60. Lazio IGT
  61. Lugana
  62. Marche IGT
  63. Maremma Toscana IGT
  64. Marsala
  65. Merlot
  66. Monferrato Dolcetto DOC
  67. Montecucco Rosso
  68. Montepulciano
  69. Montepulciano d Abruzzo
  70. Morellino di Scansano DOCG
  71. Moscato
  72. Moscato d Asti
  73. Moscato di Noto
  74. Muffato di vermentino
  75. Muller Thurgau
  76. Nebbiolo
  77. Nero d Avola
  78. Nero di Troia
  79. Noto Rosso
  80. Oltrepò Pavese DOC
  81. Paestum
  82. Passerina
  83. Passito
  84. Pecorino DOC
  85. Petit Verdot
  86. Pinot
  87. Pinot Grigio
  88. Pinot Nero
  89. Primitivo di Manduria
  90. Prosecco
  91. Prosecco Valdobbiadene
  92. Puglia IGT
  93. Raboso
  94. Recioto
  95. Refosco
  96. Ribolla
  97. Riesling
  98. Roero Arneis
  99. Rosso di Montalcino
  100. Rosso di Valtellina
  101. Rosso Veronese
  102. Salento IGT
  103. San Colombano DOC
  104. Sangiovese
  105. Sangue di Giuda
  106. Sauvignon
  107. Schioppettino
  108. Sforzato di Valtellina DOCG
  109. Sicilia DOC
  110. Sicilia IGT
  111. Soave
  112. Soave Classico
  113. Spumante
  114. Syrah
  115. Taurasi
  116. Toscana IGT
  117. Trebbiano d Abruzzo
  118. Trentino DOC
  119. Trento DOC
  120. Umbria IGT
  121. Valcalepio
  122. Vallagarina IGT
  123. Valpolicella Classico
  124. Valpolicella DOC
  125. Valpolicella Ripasso
  126. Valpolicella Superiore
  127. Valtellina Superiore
  128. Venezia Giulia IGT
  129. Verdicchio
  130. Verduzzo
  131. Vermentino
  132. Vermentino di Sardegna
  133. Vernatsch
  134. Vin Santo
  135. Zibibbo
Regione
  1. Abruzzo
  2. Calabria
  3. Emilia-Romagna
  4. Friuli-Venezia Giulia
  5. Lazio
  6. Liguria
  7. Lombardia
  8. Marche
  9. Molise
  10. Piemonte
  11. Puglia
  12. Sardegna
  13. Sicilia
  14. Toscana
  15. Trentino-Alto Adige
  16. Umbria
  17. Valle d'Aosta
  18. Veneto
  19. Campania
  20. Alto Adige
  21. Basilicata
  22. Trentino
Volume
  1. 0,75 L
  2. 1,5 L
Iscriviti ai Feed RSS

Muller Thurgau

Il Müller-Thurgau è un vitigno originario del Gelsenheim in Germania e utilizzato per produrre un vino bianco gustoso dal colore giallo verdognolo fino a giallo chiaro, con profumo delicato con note erbacee e di noce moscata, sapore fresco e aromatico.  (continua)

2 Prodotti/o

2 Prodotti/o

Vino Muller Thurgau

Il Müller-Thurgau, nato dall'incrocio di due vitigni, viene prodotto in diverse regioni italiane. Prima fra tutte c'è il Trentino-Alto Adige mentre a seguire si trova il Veneto, il Friuli-Venezia Giulia e la Val d'Aosta. Inoltre, questa tipologia è presente anche in Germania, Ungheria e Svizzera. Alcuni dei territori riconosciuti con la certificazione DOC sono: la Val di Cembra, la Val Lagarina, la Valle Isarco, Terlano e la Val Venosta in Alto Adige mentre Aquileia e Collo Goriziano si trovano nella regione friulana. Da tempi recenti il vitigno viene coltivato anche in Sicilia, in alcuni territori come Contessa Entellina, Alcamo, Mazara del Vallo e Salemi. Un vino bianco leggero conosciuto e apprezzato per il delicato e fiorito bouquet, definito nel sapore da toni secchi e sempre freschi.
 

Il vitigno del Müller-Thurgau

Le origini del Müller-Thurgau sono relativamente recenti e risalgono al XIX secolo. La Val di Cembra è il territorio in cui il vitigno è riuscito a esprimersi al meglio, grazie ai terreni calcarei e all'altitudine che ne garantisce la più corretta ossigenazione. Le piante non temono le escursioni termiche, prediligono le zone collinari e sopportano brevi periodi di siccità. Soffrono le stagioni invernali troppo rigide e le gelate persistenti, che possono danneggiare seriamente il fusto delle piante. Si adattano facilmente ad ogni tipologia di terreno, adeguandosi alle diverse condizioni climatiche stagionali. Il grappolo mantiene delle dimensioni contenute ed ha forma cilindrica o piramidale. Gli acini sono di colore giallo tendente al verde, la buccia è molto sottile e la superficie è ricoperta di uno strato di pruina. La produzione risulta abbondante e la maturazione si raggiunge abbastanza precocemente, rispetto ad altri vitigni del territorio.
 

La vinificazione

Il periodo della vendemmia può variare in base alle condizioni climatiche annuali e generalmente ha inizio a partire dalla metà del mese di settembre. Dopo che le uve vengono accuratamente selezionate e raccolte, si avvia alla lavorazione degli acini. Il processo di pressatura e di fermentazione a temperatura controllata sono alcuni dei passaggi fondamentali nel processo di vinificazione. L'ulteriore affinamento avviene in ampi contenitori d'acciaio e solo successivamente, si passa alla fase finale del processo con l'imbottigliamento del vino. Le uve di Müller-Thurgau possono essere vinificate in purezza e la denominazione DOC comprende i vini che utilizzano come dosaggio minimo l'85-90% dei grappoli prodotti dal vitigno. L'uvaggio consente di associare una piccola percentuale di altre viti, che non superano il 15%. Le piante selezionate vengono garantite dai consorzi di tutela e impiegano specie già presenti sul territorio di appartenenza. La gradazione alcolica complessiva è di circa 11/12,5 gradi ma nella versione passito raggiunge i 13 gradi. Inoltre, il vitigno viene anche utilizzato da poco tempo per la produzione di uno spumante, che mantiene le peculiarità tipiche di queste uve delicate e aromatiche.
 

Caratteristiche organolettiche

La leggerezza che contraddistingue il Müller-Thurgau si denota già osservando il colore tenue e quasi bianco, che si definisce per le sfumature gialle e per i riflessi tendenti al verdognolo. In base alle differenti aree di produzione può essere giallo paglierino più o meno intenso, come ad esempio per la versione prodotta in Sicilia. All'olfatto l'eleganza del ricco e pungente bouquet richiama i toni fruttati, mescolati ai sentori minerali che caratterizzano i territori di provenienza. Il mirto, la ginestra, la noce moscata e il fieno sono solo alcune delle profumazioni che possono arricchire il Müller-Thurgau. L'assaggio rivela un vino versatile dal sapore asciutto oppure abboccato, ben equilibrato e armonioso. Un vena leggermente acida permane con il retrogusto, amplificando le note aromatiche, composite e strutturate. Per degustarlo al meglio la temperatura ideale si aggira tra gli 8 e i 10 gradi, viene preferibilmente servito in calici a tulipano svasati, in maniera da evidenziare le proprie intense caratteristiche.
 

Gli abbinamenti del Müller-Thurgau

Il vino bianco ottenuto dalle uve di Müller-Thurgau, è perfetto per un rinfrescante aperitivo estivo con stuzzichini leggeri e si accompagna a tante diverse ricette. Infatti, la cucina tipica trentina lo propone con i gustosi canederli della tradizione alpina oppure con la polenta e formaggio. Altre prime portate che sposano bene con la freschezza del Müller-Thurgau sono le minestre e le creme di verdure, la pasta con i frutti di mare e gli spaghetti alle vongole. I secondi più adatti sono gli arrosti di carne bianca mentre si abbina felicemente al pesce grigliato e ai crostacei, come astici, scampi e gamberi. Adatto anche ai soufflé e alle pietanze con tartufo, arricchisce le ricette della cucina giapponese ed è l'ideale per una cena a base di sushi. Invece, lo spumante ottenuto dalle uve di Müller-Thurgau che mantiene la caratteristica freschezza impreziosita dalle bollicine, è un vino adatto per l'aperitivo, da accompagnare ai frutti di mare e ai primi piatti di pesce.
 

Müller-Thurgau: storia e territorio

La stessa denominazione del vitigno traccia la propria storia che ha inizio con l'agronomo Hermann Müller, direttore dell’Istituto di Ricerca Agricola di Geisenheim in Germania e originario della cittadina di Thurgau, sita nel parte nord-orientale del cantone della Turgovia, in Svizzera. Le prime piante ottenute risalgono al 1882 e successivamente nella Val di Cembra, in Trentino-Alto Adige, queste uve trovano la condizioni climatiche ideali per la produzione di un vino bianco leggero e fresco. Connotato da toni armoniosi e minerali, è adatto per accompagnare con aromatica delicatezza i pasti quotidiani. L'incrocio da cui deriva il Müller-Thurgau, viene ottenuto dal vitigno Riesling renano e dallo Chasselas blanc, quest'ultima tipologia è molto diffusa e coltivata soprattutto in Svizzera. In precedenza, veniva ritenuto che al Riesling fosse associato il Sylvaner ma recenti studi sulla struttura molecolare, hanno reso infondata questa affermazione. Oltre ad essere un vitigno diffuso in buona parte dell'Europa centro-orientale, in tempi recenti è stato allevato in Nuova Zelanda. In breve il Müller-Thurgau è diventato uno dei vini più apprezzati e diffusi, mantenendo e sviluppando le proprie caratteristiche fenologiche e organolettiche. Anche nel Nord America al confine con il Canada il vitigno viene coltivato con buoni risultati. 

Questo sito e alcuni servizi terzi utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili per migliorare l'esperienza dell'utente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, o cliccando sul bottone "ok accetto" o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. cookie policy
Ok accetto