English

Acquista per
Prezzo

Denominazione
  1. Aglianico
  2. Aleatico
  3. Alicante
  4. Alto Adige DOC
  5. Amarone
  6. Asti
  7. Barbaresco
  8. Barbera
  9. Barbera del Monferrato
  10. Bardolino chiaretto
  11. Bardolino DOC
  12. Barolo
  13. Bianco Veronese
  14. Bolgheri
  15. Bolgheri Superiore
  16. Bonarda
  17. Brachetto
  18. Brunello di Montalcino
  19. Cabernet
  20. Cabernet Franc
  21. Cabernet Merlot
  22. Cabernet Sauvignon
  23. Cannonau
  24. Catarratto
  25. Cerasuolo d Abruzzo DOC
  26. Cerasuolo di Vittoria DOCG
  27. Chardonnay
  28. Chianti
  29. Chianti Classico
  30. Chianti Classico Riserva
  31. Cirò
  32. Colli Euganei DOC
  33. Collina del Milanese IGP
  34. Cortese
  35. Cortona DOC
  36. Corvina
  37. Curtefranca DOC
  38. Custoza
  39. Dolcetto d Alba
  40. Durello
  41. Etna DOC
  42. Falanghina
  43. Fiano
  44. Fragolino
  45. Franciacorta
  46. Frappato
  47. Garda DOC
  48. Garganega
  49. Gattinara DOC
  50. Gavi
  51. Gewurztraminer
  52. Greco di Tufo
  53. Grignolino
  54. Grillo IGT
  55. Insolia
  56. Lacryma Christi
  57. Lagrein
  58. Lambrusco
  59. Langhe
  60. Lazio IGT
  61. Lugana
  62. Marche IGT
  63. Maremma Toscana IGT
  64. Marsala
  65. Merlot
  66. Monferrato Dolcetto DOC
  67. Montecucco Rosso
  68. Montepulciano
  69. Montepulciano d Abruzzo
  70. Morellino di Scansano DOCG
  71. Moscato
  72. Moscato d Asti
  73. Moscato di Noto
  74. Muffato di vermentino
  75. Muller Thurgau
  76. Nebbiolo
  77. Nero d Avola
  78. Nero di Troia
  79. Noto Rosso
  80. Oltrepò Pavese DOC
  81. Paestum
  82. Passerina
  83. Passito
  84. Pecorino DOC
  85. Petit Verdot
  86. Pinot
  87. Pinot Grigio
  88. Pinot Nero
  89. Primitivo di Manduria
  90. Prosecco
  91. Prosecco Valdobbiadene
  92. Puglia IGT
  93. Raboso
  94. Recioto
  95. Refosco
  96. Ribolla
  97. Riesling
  98. Roero Arneis
  99. Rosso di Montalcino
  100. Rosso di Valtellina
  101. Rosso Veronese
  102. Salento IGT
  103. San Colombano DOC
  104. Sangiovese
  105. Sangue di Giuda
  106. Sauvignon
  107. Schioppettino
  108. Sforzato di Valtellina DOCG
  109. Sicilia DOC
  110. Sicilia IGT
  111. Soave
  112. Soave Classico
  113. Spumante
  114. Syrah
  115. Taurasi
  116. Toscana IGT
  117. Trebbiano d Abruzzo
  118. Trentino DOC
  119. Trento DOC
  120. Umbria IGT
  121. Valcalepio
  122. Vallagarina IGT
  123. Valpolicella Classico
  124. Valpolicella DOC
  125. Valpolicella Ripasso
  126. Valpolicella Superiore
  127. Valtellina Superiore
  128. Venezia Giulia IGT
  129. Verdicchio
  130. Verduzzo
  131. Vermentino
  132. Vermentino di Sardegna
  133. Vernatsch
  134. Vin Santo
  135. Zibibbo
Regione
  1. Abruzzo
  2. Calabria
  3. Emilia-Romagna
  4. Friuli-Venezia Giulia
  5. Lazio
  6. Liguria
  7. Lombardia
  8. Marche
  9. Molise
  10. Piemonte
  11. Puglia
  12. Sardegna
  13. Sicilia
  14. Toscana
  15. Trentino-Alto Adige
  16. Umbria
  17. Valle d'Aosta
  18. Veneto
  19. Campania
  20. Alto Adige
  21. Basilicata
  22. Trentino
Volume
  1. 0,75 L
  2. 1,5 L
Iscriviti ai Feed RSS

Vermentino

Il Vino Vermentino deriva da vitigni a bacca bianca coltivati in diverse zone tra le quali la Liguria e la Toscana, ma è in Sardegna e specificatamente a Nuoro, Oristano, Sassari e Cagliari che vanta la certificazione DOC.  (continua)

9 Prodotti/o

9 Prodotti/o

Vino Vermentino

Il Vino Vermentino deriva da vitigni a bacca bianca coltivati in diverse zone tra le quali la Liguria e la Toscana, ma è in Sardegna e specificatamente a Nuoro, Oristano, Sassari e Cagliari che vanta la certificazione DOC. La sua produzione si estende anche fuori dai confini italiani; in Francia del sud con prevalenza nella regione di Languedoc-Roussillon ove prende il nome di Malvoisie à gros Grains o Malvoisie Précoce d'Espagne, e in Corsica. Quando si sente parlare di Vermentino Reale significa, invece, che la sua coltivazione è avvenuta in Lunigiana.
Le caratteristiche organolettiche del Vermentino garantiscono doti peculiari già da una prima analisi visiva. Appare con un colore tipicamente bianco carta che illuminato acquisisce i toni del giallo paglierino. È tenue e dalla cromatura delicata, i riflessi tendono al verde brillante ma sobrio.
L'analisi olfattiva restituisce un profumo gradevole e al contempo forte e persistente: note minerali apprezzabili ma in maniera modica creano un connubio perfetto con sentori di frutta e fiori.
L'analisi del Vermentino culmina con l'esame gustativo che affascina con un gusto amabile seppur secco; risulta sapido al palato, fresco e vagamente acido. Il retrogusto è tendente all'amaro, così lieve da essere molto gradevole la sua persistenza.
 

Il vitigno del Vermentino

Secondo le zone di produzione, il vino stesso acquisisce caratteristiche varietali ben diverse date dal territorio stesso.
Il vitigno del Vermentino è a bacca bianca e il vino, a denominazione di origine controllata che ne deriva, si ottiene esclusivamente con la vinificazione delle uve di Vermentino: l'uvaggio comporta almeno l'85% di queste uve, solo il 15% può concorrere con uve derivanti da vitigni non aromatici ma sempre a bacca bianca.
Le caratteristiche principali di questi vigneti sono rappresentate da foglie molto grandi con una forma a pentagono. I grappoli sono conici, di medie dimensioni e con un'ala pronunciata.
L'acino si presenta di forma variabile, secondo il territorio d'origine del vigneto, può essere medio o medio-grande e di forma ellissoidale o sferica. La buccia è mediamente spessa, particolarmente gialla con riflessi e sfumature che tendono al color oro secondo l'esposizione solare. Possono presentare delle caratteristiche macchie, similari alla ruggine e denominate in gergo vinicolo, "Pigghe".
Il vitigno Vermentino è decisamente vigoroso e presenta un tempo di maturazione medio; la produttività si attesta su base piuttosto regolare. Le condizioni ottimali di questi vigneti sono certamente i terreni più assolati, collinari e vicini quanto più possibile a zone costiere.
 

La vinificazione

Tutte le operazioni di vinificazione avvengono nelle zone di produzione delle uve, la tecnica più utilizzata prevede una pressatura molto soffice e delicata delle uve intere. Successivamente si esegue la sfecciatura, ossia una decantazione statica del mosto, mentre la fermentazione avviene esclusivamente in acciaio inox. La temperatura è rigorosamente controllata, mai inferiore a 16°C e mai superiore a 18°C.
Per l'affinamento del Vermentino si procede al batonnage sulle fecce per un tempo variabile di 4 o 5 mesi: la temperatura resta sempre costante a 16 gradi.
Bisogna ricordare che il Vermentino è un vino dalle molteplici caratteristiche varietali, pertanto è logico sottolineare che questa vinificazione appartiene prettamente a quello certificato DOC della Sardegna. In altre aree, i produttori di vigneti a uvaggio vermentino adottano fino a 5 tecniche di vinificazione diverse; ognuna delle quali contribuisce a donare caratteristiche organolettiche leggermente diverse.
Il Vermentino può essere vinificato anche attraverso queste tecniche: macerazione completa, criomacerazione, riduzione, vinificazione classica in bianco e iperossigenazione.
Si influenza anche la fermentazione che porta allo sviluppo di vari composti volatili da fermentazione come acidi, esteri e alcoli.
 

Gli abbinamenti del Vermentino

Il Vermentino va servito a una temperatura idonea compresa tra 8 e 10 gradi centigradi per apprezzarne tutte le caratteristiche. Se si sta servendo la versione spumante del Vermentino, bisognerà abbassare la temperatura di un paio di gradi (tra 6° e 8°).
Il bicchiere più idoneo a una perfetta degustazione è certamente un calice di capacità media a tulipano leggermente svasato.
Questo vino bianco si presta a raffinati abbinamenti gastronomici, è ideale se accompagna il pesce alla griglia, il pesce cotto a vapore e tutti gli antipasti di pesce non troppo conditi. Per esaltare la freschezza semi-aromatica tipica del Vermentino si suggerisce l'accostamento con ostriche e crostacei.
Un perfetto incontro eno-gastronomico si ottiene con antipasti anche più composti come quelli a base di fritture e anguille in umido; risulta amabile con verdure bollite o alla griglia, con carni arrosto e carni bianche. Trova un egregio posto a tavola anche con i primi piatti: spaghetti alla bottarga, zuppe di pesce e pasta ai calamari.
Vi è un'enorme varietà di accostamenti culinari apprezzabili con questo nobile vino bianco, soprattutto se a esaltare la sua gentilezza aromatica si abbinano piatti originali. Alcuni esempi vengono dai prodotti tipici locali: crudo di ombrina al basilico, astice alla catalana e caserecce alla cernia e timo.
Il suo profumo leggermente fruttato e dal retrogusto floreale lo rende idoneo anche per un delicato aperitivo.
 

Vermentino: storia e territorio

Il Vermentino ha origini, ancora oggi, piuttosto incerte ma di sicuro fascino. Ci sono esperti in materia che sostengono l'ipotesi di antiche origini arabe e spagnole, altri che lo associano al gruppo delle Malvasie. I reperti storici ci conducono a escludere gli arabi, vista la loro avversione all'alcool per motivi prettamente religiosi. L'origine spagnola appare quella più credibile, soprattutto studiando le collocazioni dei vitigni del Vermentino; queste sembrano una rivisitazione dei percorsi compiuti dai viandanti, a partire dall'antichissimo porto di Marsiglia, per i traffici commerciali.
Anche il nome di questo vino ha messo in crisi gli esperti: una probabile derivazione etimologica risiede nel termine "vermena", che nel Medioevo indicava dei ramoscelli sottili e delicati. Nei secoli scorsi veniva vinificato anche passito, oggi invece si attuano solo vinificazioni di grande eccellenza e purezza, quasi sempre secco.
I territori prediletti dai vitigni del Vermentino sono quelli collinari, con un'ottima esposizione al sole e vicinanza al mare. Il terreno migliore è ricco di granito antico e sfaldato dalle erosioni, denso di minerali che andranno a profumare adeguatamente il Vino Vermentino.

Questo sito e alcuni servizi terzi utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili per migliorare l'esperienza dell'utente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, o cliccando sul bottone "ok accetto" o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. cookie policy
Ok accetto