Moscato di Noto vendita online - Winezon
English

Acquista per
Prezzo

Denominazione
  1. Aglianico
  2. Aleatico
  3. Alicante
  4. Alto Adige DOC
  5. Amarone
  6. Asti
  7. Barbaresco
  8. Barbera
  9. Barbera del Monferrato
  10. Bardolino chiaretto
  11. Bardolino DOC
  12. Barolo
  13. Bianco Veronese
  14. Bolgheri
  15. Bolgheri Superiore
  16. Bonarda
  17. Brachetto
  18. Brunello di Montalcino
  19. Cabernet
  20. Cabernet Franc
  21. Cabernet Merlot
  22. Cabernet Sauvignon
  23. Cannonau
  24. Catarratto
  25. Cerasuolo d Abruzzo DOC
  26. Cerasuolo di Vittoria DOCG
  27. Chardonnay
  28. Chianti
  29. Chianti Classico
  30. Chianti Classico Riserva
  31. Cirò
  32. Colli Euganei DOC
  33. Collina del Milanese IGP
  34. Cortese
  35. Cortona DOC
  36. Corvina
  37. Curtefranca DOC
  38. Custoza
  39. Dolcetto d Alba
  40. Durello
  41. Etna DOC
  42. Falanghina
  43. Fiano
  44. Fragolino
  45. Franciacorta
  46. Frappato
  47. Garda DOC
  48. Garganega
  49. Gattinara DOC
  50. Gavi
  51. Gewurztraminer
  52. Greco di Tufo
  53. Grignolino
  54. Grillo IGT
  55. Insolia
  56. Lacryma Christi
  57. Lagrein
  58. Lambrusco
  59. Langhe
  60. Lazio IGT
  61. Lugana
  62. Marche IGT
  63. Maremma Toscana IGT
  64. Marsala
  65. Merlot
  66. Monferrato Dolcetto DOC
  67. Montecucco Rosso
  68. Montepulciano
  69. Montepulciano d Abruzzo
  70. Morellino di Scansano DOCG
  71. Moscato
  72. Moscato d Asti
  73. Moscato di Noto
  74. Muffato di vermentino
  75. Muller Thurgau
  76. Nebbiolo
  77. Nero d Avola
  78. Nero di Troia
  79. Noto Rosso
  80. Oltrepò Pavese DOC
  81. Paestum
  82. Passerina
  83. Passito
  84. Pecorino DOC
  85. Petit Verdot
  86. Pinot
  87. Pinot Grigio
  88. Pinot Nero
  89. Primitivo di Manduria
  90. Prosecco
  91. Prosecco Valdobbiadene
  92. Puglia IGT
  93. Raboso
  94. Recioto
  95. Refosco
  96. Ribolla
  97. Riesling
  98. Roero Arneis
  99. Rosso di Montalcino
  100. Rosso di Valtellina
  101. Rosso Veronese
  102. Salento IGT
  103. San Colombano DOC
  104. Sangiovese
  105. Sangue di Giuda
  106. Sauvignon
  107. Schioppettino
  108. Sforzato di Valtellina DOCG
  109. Sicilia DOC
  110. Sicilia IGT
  111. Soave
  112. Soave Classico
  113. Spumante
  114. Syrah
  115. Taurasi
  116. Toscana IGT
  117. Trebbiano d Abruzzo
  118. Trentino DOC
  119. Trento DOC
  120. Umbria IGT
  121. Valcalepio
  122. Vallagarina IGT
  123. Valpolicella Classico
  124. Valpolicella DOC
  125. Valpolicella Ripasso
  126. Valpolicella Superiore
  127. Valtellina Superiore
  128. Venezia Giulia IGT
  129. Verdicchio
  130. Verduzzo
  131. Vermentino
  132. Vermentino di Sardegna
  133. Vernatsch
  134. Vin Santo
  135. Zibibbo
Regione
  1. Abruzzo
  2. Calabria
  3. Emilia-Romagna
  4. Friuli-Venezia Giulia
  5. Lazio
  6. Liguria
  7. Lombardia
  8. Marche
  9. Molise
  10. Piemonte
  11. Puglia
  12. Sardegna
  13. Sicilia
  14. Toscana
  15. Trentino-Alto Adige
  16. Umbria
  17. Valle d'Aosta
  18. Veneto
  19. Campania
  20. Alto Adige
  21. Basilicata
  22. Trentino
Volume
  1. 0,75 L
  2. 1,5 L
Iscriviti ai Feed RSS

Moscato Di Noto

Il Moscato di Noto DOC è un profumatissimo vino da dessert, di colore giallo paglierino intenso, vinificato nelle versioni naturale e liquoroso. Ha un aroma di moscato delicato con sentori di frutta matura.  (continua)

1 Prodotti/o

1 Prodotti/o

Vino Moscato di Noto

Il Moscato di Noto DOC è un profumatissimo vino da dessert, di colore giallo paglierino intenso, vinificato nelle versioni naturale e liquoroso. Il Moscato di Noto  viene prodotto all'interno di un'ampia area del siracusano che comprende i comuni di Noto, Pachino, Avola e Rosolini, ha ottenuto l'ambito riconoscimento di vino D.O.C. nel 1974. Unitamente al Moscato di Siracusa e all'Elloro Rosso, il Moscato di Nolo è parte del Consorzio di tutela dei vini siracusani.
 

Il vitigno del Moscato di Noto

Questo vino si ottiene da uve di Moscato Bianco, denominate localmente Moscatella o Moscato Giallo, che prediligono i terreni calcarei ed il bel clima siculo. Oggi rientrano nella denominazione "Noto" diverse varietà di vini, benché inizialmente, cioè ai tempi del riconoscimento dell'origine controllata, per il Moscato di Noto ne venissero indicate principalmente solo 3: quello naturale, quello liquoroso ed il Moscato spumante. Alle varietà preesistenti, quindi, e cioè il Moscato di Noto propriamente detto, il Moscato di Noto spumante ed il Moscato di Noto liquoroso, si sono aggiunte successivamente queste altre varietà: il Passito di Noto, il Noto Rosso ed il Noto Nero d'Avola.

 

La vinificazione

Il Moscato di Noto è ritenuto un vino di altissima qualità e, come tale, di difficile coltivazione. Il periodo di lavorazione è abbastanza lungo ed inizia ad Agosto, momento della vendemmia del Moscato, per finire a Dicembre. Le quantità annuali che possono esser prodotte, proprio al fine di mantenere alto il livello di qualità, non sono alte, né sono moltissime le aziende produttrici.

Proprio perché riconosciuto vino D.O.C. esiste un protocollo da rispettare nell'ambito sia del processo di produzione, sia di quello di vinificazione.
Nello specifico, il Moscato di Noto in senso stretto, quello liquoroso, lo spumante ed il Passito di Noto, devono obbligatoriamente provenire totalmente dalla lavorazione di uva di Moscato Bianco.
Invece il Noto Rosso ed il Moscato Nero D'Avola devono averne, in composizione ampelografica, rispettivamente il 65% e l'85%. Le parti rimanenti di questi 2 vini possono provenire dalla lavorazione di uve di vitigni a bacca nera e non aromatici.
Per quanto riguarda la coltivazione, la pianta deve essere ad alberello oppure a controspalliera, ed è consentita solo un'irrigazione di soccorso. Anche la resa massima di uva per ettaro è stabilita in maniera stringente, in quanto lo scopo finale resta quello di garantire l'elevata qualità del Moscato di Noto.
Tutte le operazioni di vinificazione (per le quali sono infine necessari circa 4 mesi di deposito in vasche d'accaio) devono avvenire obbligatoriamente all'interno del territorio dei comuni della stessa zona di produzione, oppure in cantine che possono trovarsi anche al di fuori di quest'area, purché sempre in provincia di Siracusa.
Ognuna di queste varietà presenta nello stesso momento caratteristiche diverse ed una serie di elementi comuni, com'è logico, trattandosi sempre di vini che vanno sotto la denominazione "Noto", opportunamente onnicomprensiva delle varie tipologie rispetto a quella di "Moscato di Noto" che, tra l'altro e non a caso, ha ormai sostituito.
Ad esempio, il colore giallo dorato accomuna quasi tutte le varietà, a parte naturalmente il Noto Rosso ed il Noto Nero D'Avola, che presentano invece un color rosso rubino più o meno intenso. Questi ultimi 2 tipi non hanno, ovviamente, neanche l'odore caratteristico del moscato, ma ne hanno uno che può essere definito franco ed intenso, com'è tipico dei vini rossi.
Per quanto riguarda il sapore di questi vini, si va da quello aromatico e caratteristico di un vino moscato, come nel caso del Moscato di Noto in senso stretto, a quello più dolce che accomuna il Moscato spumante e quello liquoroso, fino ai sapori gustosi, ed asciutti in modo gradevole, dei vini rossi. Naturalmente la permanenza in botti di legno di questo vino può conferire un lieve sapore legnoso che, naturalmente, deve rientrare nei limiti.
 

Gli abbinamenti del Moscato di Noto

Il Moscato di Noto è l'ideale per accompagnare la coda di un bel pasto e, quindi, le macedonie (soprattutto con la crema), le torte di frutta ed i dolci con ricotta.
Questo tipo di abbinamenti sono traccia della sicilianità di questo vino e , guarda caso, riguardano pietanze che, servite quasi sempre alla fine di un pasto, che vengono consumate spesso in totale relax.
 

Moscato di Noto: storia e territorio

Nelle belle terre di Sicilia la tradizione vinicola, e vitinicola, è fortemente radicata e risale ad epoche antiche, ai tempi della colonizzazione greca dell'isola.
La coltura della vite contenente uve di Moscato Bianco e la produzione di Moscato di Noto è poi proseguita nei secoli ed ha caratterizzato il territorio fino ai giorni nostri.

Questo sito e alcuni servizi terzi utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili per migliorare l'esperienza dell'utente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, o cliccando sul bottone "ok accetto" o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. cookie policy
Ok accetto