English

Acquista per
Prezzo

Denominazione
  1. Aglianico
  2. Aleatico
  3. Alicante
  4. Alto Adige DOC
  5. Amarone
  6. Asti
  7. Barbaresco
  8. Barbera
  9. Barbera del Monferrato
  10. Bardolino chiaretto
  11. Bardolino DOC
  12. Barolo
  13. Bianco Veronese
  14. Bolgheri
  15. Bolgheri Superiore
  16. Bonarda
  17. Brachetto
  18. Brunello di Montalcino
  19. Cabernet
  20. Cabernet Franc
  21. Cabernet Merlot
  22. Cabernet Sauvignon
  23. Cannonau
  24. Catarratto
  25. Cerasuolo d Abruzzo DOC
  26. Cerasuolo di Vittoria DOCG
  27. Chardonnay
  28. Chianti
  29. Chianti Classico
  30. Chianti Classico Riserva
  31. Cirò
  32. Colli Euganei DOC
  33. Collina del Milanese IGP
  34. Cortese
  35. Cortona DOC
  36. Corvina
  37. Curtefranca DOC
  38. Custoza
  39. Dolcetto d Alba
  40. Durello
  41. Etna DOC
  42. Falanghina
  43. Fiano
  44. Fragolino
  45. Franciacorta
  46. Frappato
  47. Garda DOC
  48. Garganega
  49. Gattinara DOC
  50. Gavi
  51. Gewurztraminer
  52. Greco di Tufo
  53. Grignolino
  54. Grillo IGT
  55. Insolia
  56. Lacryma Christi
  57. Lagrein
  58. Lambrusco
  59. Langhe
  60. Lazio IGT
  61. Lugana
  62. Marche IGT
  63. Maremma Toscana IGT
  64. Marsala
  65. Merlot
  66. Monferrato Dolcetto DOC
  67. Montecucco Rosso
  68. Montepulciano
  69. Montepulciano d Abruzzo
  70. Morellino di Scansano DOCG
  71. Moscato
  72. Moscato d Asti
  73. Moscato di Noto
  74. Muffato di vermentino
  75. Muller Thurgau
  76. Nebbiolo
  77. Nero d Avola
  78. Nero di Troia
  79. Noto Rosso
  80. Oltrepò Pavese DOC
  81. Paestum
  82. Passerina
  83. Passito
  84. Pecorino DOC
  85. Petit Verdot
  86. Pinot
  87. Pinot Grigio
  88. Pinot Nero
  89. Primitivo di Manduria
  90. Prosecco
  91. Prosecco Valdobbiadene
  92. Puglia IGT
  93. Raboso
  94. Recioto
  95. Refosco
  96. Ribolla
  97. Riesling
  98. Roero Arneis
  99. Rosso di Montalcino
  100. Rosso di Valtellina
  101. Rosso Veronese
  102. Salento IGT
  103. San Colombano DOC
  104. Sangiovese
  105. Sangue di Giuda
  106. Sauvignon
  107. Schioppettino
  108. Sforzato di Valtellina DOCG
  109. Sicilia DOC
  110. Sicilia IGT
  111. Soave
  112. Soave Classico
  113. Spumante
  114. Syrah
  115. Taurasi
  116. Toscana IGT
  117. Trebbiano d Abruzzo
  118. Trentino DOC
  119. Trento DOC
  120. Umbria IGT
  121. Valcalepio
  122. Vallagarina IGT
  123. Valpolicella Classico
  124. Valpolicella DOC
  125. Valpolicella Ripasso
  126. Valpolicella Superiore
  127. Valtellina Superiore
  128. Venezia Giulia IGT
  129. Verdicchio
  130. Verduzzo
  131. Vermentino
  132. Vermentino di Sardegna
  133. Vernatsch
  134. Vin Santo
  135. Zibibbo
Regione
  1. Abruzzo
  2. Calabria
  3. Emilia-Romagna
  4. Friuli-Venezia Giulia
  5. Lazio
  6. Liguria
  7. Lombardia
  8. Marche
  9. Molise
  10. Piemonte
  11. Puglia
  12. Sardegna
  13. Sicilia
  14. Toscana
  15. Trentino-Alto Adige
  16. Umbria
  17. Valle d'Aosta
  18. Veneto
  19. Campania
  20. Alto Adige
  21. Basilicata
  22. Trentino
Volume
  1. 0,75 L
  2. 1,5 L
Iscriviti ai Feed RSS

Sangue Di Giuda

Il Sangue di Giuda dell'Oltrepò Pavese, chiamato anche semplicemente Sangue di Giuda, è un vino rosso che è possibile produrre solamente nella provincia di Pavia. Si tratta di un vino che ha ottenuto la Denominazione ad Origine Controllata nel 2010 e che è presente in tre tipologie: normale, frizzante e spumante.  (continua)

1 Prodotti/o

  1. Costiolo Sangue di Giuda DOC 2013 - Conte Vistarino

    Conte Vistarino

    Venduto da Winezon Costiolo è un vino delicatamente dolce in cui gli zuccheri maturati dal sole vengono domati dalla naturale acidità e dal tipico sentore floreale. Celebrato vino da dessert accompagna anche la frutta fresca e disseta nella stagione estiva. Vino da dessert , frutta come fragole e pesche e come dissetante aperitivo. Learn More
    € 11,75
    € 9,79 -17%

1 Prodotti/o

Vino Sangue di Giuda

Il Sangue di Giuda dell'Oltrepò Pavese, chiamato anche semplicemente Sangue di Giuda, è un vino rosso che è possibile produrre solamente nella provincia di Pavia. Si tratta di un vino che ha ottenuto la Denominazione ad Origine Controllata nel 2010 e che è presente in tre tipologie: normale, frizzante e spumante. Essendo uno dei vini più difficili da lavorare, perchè ottenuto da vitigni con diversi tempi di maturazione, il disciplinare viene incontro ai viticoltori, lasciando loro una certa libertà di manovra: generalmente si usa raccogliere le diverse uve e farle fermentare separatamente per poi aggiungerle alle altre. Si tratta tra l'altro di un'operazione tutt'altro che semplice, dalla quale dipende se non tutto, ma una buona parte del risultato finale.
 

Il vitigno del Sangue di Giuda

Secondo il disciplinare, il Sangue di Giuda, nelle tre tipologie normale, frizzante e spumante, può essere prodotto solo ed esclusivamente con questi vitigni: con uve Barbera, nella misura dal 25% al 65%, con uve Croatina, nella misura dal 25% al 65%; con uve Rara, Ughetta, chiamata anche Vespolina e Pinot nero, assieme o separatamente, fino ad un massimo del 45%. Le uve Pinot Nero sono state integrate successivamente dal disciplinare, su richiesta dei coltivatori, anche se alcune cantine sono rimaste fedeli alla prima indicazione, dove erano indicate solamente le uve Barbera, Croatina, Rara ed Ughetta. La forma di allevamento consentita è a controspalliera, i sistemi di potatura devono essere di tipo tradizionale ed è permessa l'irrigazione di soccorso. La resa massima dell'uva in vino deve essere del 70% per tutte e tre le tipologie: se la resa supera il 70%, ma non oltrepassa il limite del 5%, l'eccedenza di vino non potrà fregiarsi della Denominazione ad Origine Controllata. In caso di superamento di tale limite, tutta la produzione di vino non potrà fregiarsi della Denominazione ad Origine Controllata.
 

La vinificazione

Le uve vengono raccolte a mano e preselezionate accuratamente già prima di essere portate alla cantina: i grappoli migliori vengono successivamente trasportati alla cantina e sottoposti prima alla diraspatura e poi alla pigiatura. Il mosto così ottenuto viene fatto fermentare a contatto con le bucce per breve tempo, affinchè tutte le caratteristiche dell'uva rimangano intatte. Successivamente il mosto viene collocato in serbatoi di acciaio inox dove avviene la leggera presa di spuma, che lascia comunque al vino il residuo zuccherino. In caso di fermentazione separata, dovuto ai diversi tempi di maturazione delle uve, questa deve comunque avvenire nella cantina del viticoltore fino al completamento dell'affinazione. L'affinazione deve avvenire in bottiglia, per un periodo che va dai 6 ai 12 mesi.
 

Caratteristiche organolettiche

Il Sangue di Giuda dell'Oltrepò Pavese o semplicemente Sangue di Giuda, nella tipologia normale, deve avere queste caratteristiche organolettiche: deve essere di color rubino intenso, avere un profumo molto vinoso ed un gusto pieno, dolce e vagamente tannico. Il tasso alcolico minimo deve essere del 12%, di cui almeno il 5,5% svolto; il residuo zuccherino minimo deve essere di 80 grammi per litro; l'acidità totale minima deve essere pari a 4,5 grammi per litro; l'estratto totale minimo deve essere pari a 22 grammi per litro. Il Sangue di Giuda dell'Oltrepò Pavese o semplicemente Sangue di Giuda, nella tipologia frizzante, deve avere queste caratteristiche organolettiche: deve essere di color rubino intenso, avere un profumo molto vinoso, deve avere un gusto pieno, dolce e corposo ed una spuma evanescente e vivace. Il tasso alcolico minimo deve essere del 12%, di cui almeno il 7% svolto; il residuo zuccherino minimo deve essere di 80 grammi per litro; l'acidità totale minima deve essere pari a 4,5 grammi per litro; l'estratto totale minimo deve essere pari a 22 grammi per litro. Il Sangue di Giuda dell'Oltrepò Pavese o semplicemente Sangue di Giuda, nella tipologia spumante, deve avere queste caratteristiche organolettiche: deve essere di color rubino intenso, avere un profumo molto vinoso, deve avere un gusto pieno, dolce e corposo ed una spuma persistente e vivace. Il tasso alcolico minimo deve essere del 9%; il residuo zuccherino minimo deve essere di 80 grammi per litro; l'acidità totale minima deve essere pari a 4,5 grammi per litro; l'estratto totale minimo deve essere pari a 22 grammi per litro.
 

Gli abbinamenti del Sangue di Giuda

Il Sangue di Giuda, in tutte e tre le tipologie, è considerato un classico vino da dessert: è perfetto per accompagnare tutti i tipi di dolci, in particolare le crostate di marmellata, le paste sfoglie ed i dolci ripieni di crema pasticcera. Si tratta di un vino che si esalta nella sangria con fragole, pesche e mele e può essere usato anche nelle macedonie estive di piccoli frutti rossi. Per un abbinamento originale ed audace, lo si può degustare accompagnato da formaggi a pasta secca particolarmente piccanti ed a salumi stagionati. Il Sangue di Giuda deve essere servito ad una temperatura tra i 12 ed i 14 gradi in calici a tulipano.
 

Sangue di Giuda: storia e territorio

Il nome di questo vino, oltre che al suo particolare colore, è legato ad una leggenda: questa narra che Giuda, dopo essere morto, si fosse amaramente pentito di aver tradito Gesù e che questi, in segno di perdono, lo fece resuscitare. Giuda si ritrovò in carne ed ossa nell'Oltrepò Pavese e precisamente nel comune di Broni: la leggenda narra che gli abitanti del posto lo volessero uccidere, a causa di quello che aveva fatto a Gesù e che Giuda, per salvarsi la vita, come dono, risanò le viti, che in quel periodo erano afflitte da una malattia. I viticoltori del posto per ringraziarlo diedero così il suo nome al vino che produssero con le viti ormai guarite. Secondo il disciplinare, il Sangue di Giuda può essere prodotto solo in alcune microzone dell'Oltrepò Pavese orientale e precisamente nei territori dei comuni di Broni, Canneto Pavese, Castana, Cigognola, Pietra de' Giorgi e Stradella. In queste microzone il terreno si presenta particolarmente argilloso e calcareo ed è in grado di conferire al vino le sue tipiche caratteristiche organolettiche.

Questo sito e alcuni servizi terzi utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili per migliorare l'esperienza dell'utente. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, o cliccando sul bottone "ok accetto" o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. cookie policy
Ok accetto